Fiere in Italia: la CCIAA di Brescia sostiene le imprese che partecipano a fiere nel corso del 2018

Fiere in Italia: la CCIAA di Brescia sostiene le imprese che partecipano a fiere nel corso del 2018

by Carlo Gaffurini

La Camera di Commercio di Brescia mette a disposizione ben 640 mila euro per un bando che ha lo scopo di promuovere la partecipazione a fiere e mostre con qualifica nazionale o internazionale ed incontri d’affari organizzati e programmati (variamente denominati come “matching”, workshop, ecc.) aventi valenza nazionale e/o internazionale

Gli eventi devono svolgersi sul territorio nazionale nel corso di tutto il 2018.

Possono presentare domanda le MPMI appartenenti a tutti i settori economici con sede e/o unità locale operativa in provincia di Brescia.

Il contributo che viene assegnato alle aziende beneficiarie a fondo perduto è pari al 50% delle spese ammissibili sostenute nel periodo 1.1.2018-31.12.2018. Il contributo massimo è di € 3.500.

Si tratta di un’occasione importante per le imprese del territorio bresciano di ottenere contributi a fondo perduto per sostenere la partecipazione in qualità di espositori a eventi di rilevanza nazionale o internazionale per farsi conoscere e incrementare il loro business in Italia e all’estero.

Se desideri conoscere ulteriori dettagli e partecipare ai bandi mettiti in contatto con Noi!

QUI la scheda in dettaglio del bando aperto a Brescia

La partecipazione a manifestazioni fieristiche è importante sotto vari punti di vista, i vantaggi maggiori sono:

  • il networking: incontrare persone interessate al proprio business, conoscere partner commerciali con i quali ampliare il proprio bacino d’affari. Il contatto diretto aiuta: permette, infatti, di guardare in faccia l’interlocutore, stabilire una relazione con una semplice stretta di mano;
  • lo scambio di conoscenze: nelle fiere si possono incontrare aziende dello stesso settore o dell’indotto, questo permette alle parti in gioco di scambiarsi conoscenze, know how e, all’occorrenza, lavori;
  • trovare nuovi potenziali clienti: le manifestazioni fieristiche danno alle aziende la possibilità di entrare in contatto con possibili clienti, di parlare con loro e confrontarsi su prodotti/servizi;
  • accesso a mercati nuovi, nel caso di fiere internazionali a cui accedono anche soggetti stranieri: per entrare in relazione con mercati diversi da quello nazionale, per capire se l’ingresso è vantaggioso oppure no;
  • sviluppare o incrementare la propria brand identity: l’accoglienza dei visitatori allo stand, con l’obiettivo di parlare e far conoscere la prioria attività, di indurre il passaparola, di fidelizzare i clienti e di ampliare la rete di quelli potenziali, ha un riflesso positivo sul brand e sul proprio business, con risultati spesso sottovalutati.

In breve la relazione umana diretta, quale strumento di comunicazione e promozione aziendale, genera un clima di fiducia e collaborazione utile a sviluppare il proprio business.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *